Il blog dedicato alle risposte

Scambio di coppia è sempre più di moda fra gli italiani

Scambio di coppia è sempre più di moda fra gli italiani

Secondo le ultime statistiche relative al 2017 pubblicate pochi mesi fa dal sito de IlFattoQuotidiano.it, in Italia sono circa 2 milioni le persone che si dichiarano scambisti o amanti dello swinging. Che si tratti di scambiarsi i partner tra coppie di amici o di estranei, oppure di eccitarsi guardando la propria compagna fare sesso con qualcun altro, quasi 500 mila italiani dichiarano di farlo con regolarità. Non sono certo dei numeri insignificanti. Eppure in giro non si sente molto parlare dell’argomento, soprattutto sui principali canali di comunicazione come radio e TV. Sembrerebbe quasi un sottobosco socio-culturale, dove tutti si conoscono ma nessuno ne parla apertamente in pubblico. Ma dove si incontrano questi appassionati, come funziona il loro mondo, come fanno a conoscere persone nuove?



Come si incontrano gli scambisti : internet o locali?

La maggior parte delle persone, per intenderci quelle con gusti e comportamenti sessuali comuni e a volte banali, non saprebbe neanche da dove iniziare per muovere i primi passi nel mondo degli scambi di coppia. Ecco allora che ci viene in aiuto il sito Sextelling.it, un portale dedicato alle attività sessuali alternative, se così si vuol dire. Navigando all’interno del sito si evince come i metodi principali per conoscere altri scambisti siano tre, i club privé, i parcheggi e internet. Per quanto riguarda i parcheggi esistono dei luoghi d’incontro, cioè delle piazzole, che tutti sanno essere frequentate dagli scambisti. Qui basta conoscere la fitta serie di segnali, come i colpetti di clacson e gli avvisi con gli abbaglianti, per sapere subito se in giro ci sia qualcuno con il proprio stesso interesse. Ovviamente non è un sistema molto pratico né sicuro, per questo esistono centinaia di locali specifici. Si tratta di club privé dove tra un cocktail e l’altro è possibile scambiare due chiacchere e conoscere gente interessante. Se poi scatta l’interesse spesso il gestore mette a disposizione delle salette private, dove mettere in praticare lo scambio di coppia vero e proprio.

Club per scambisti e associazioni di categoria

Dove si trovano i locali frequentati da scambisti? Quasi tutti al Centro Sud, mentre solo una piccola parte è dislocata nelle regioni del Nord Italia. Quasi sempre sono situati fuori dal centro città, con una clientela appartenente per lo più al ceto medio alto. Si tratta di persone che vivono nel benessere o comunque senza grossi problemi economici, probabilmente annoiate dalla normale vita di coppia e per questo sono alla ricerca di una diversione. Sempre sul sito Sextelling.it è possibile leggere diversi racconti di persone che praticano regolarmente lo scambio di coppia, dove vengono riportate le modalità degli approcci, le dinamiche, le persone che è possibile incontrare fino al resoconto dettagliato dei particolari più intimi. Ovviamente si tratta di racconti anonimi, ma sembrano essere piuttosto realistici e combaciare perfettamente con il profilo degli scambisti. Inoltre esiste addirittura un’associazione di categoria, la Federsex, con sede ufficiale in provincia di Frosinone e perfino uno statuto. In verità non è riservata soltanto agli scambisti, ma si propone come obiettivo di tutelare i diritti e le libertà sessuali delle persone, ma gli scambisti rappresentano una gran parte degli iscritti secondo voci di corridoio.

Internet e i siti d’incontri: la casa preferita dagli scambisti

Oggi però è su internet che la maggior parte degli scambisti si incontra e cerca altre coppie, un mezzo che ha permesso finalmente a migliaia di persone di vivere liberamente questa passione sessuale. Esistono decine e decine di siti e community online dedicate alle coppie swinger, alcuni totalmente gratuiti, altri in parte gratuiti e con alcune opzioni “vip” a pagamento. Uno dei portali storici dello scambismo in Italia è Scambio-coppie.it. Registrandosi su un sito specifico è possibile creare il proprio profilo di coppia, corredato di foto e perfino di video se lo desiderate. Inoltre potete cercare le coppie più vicine a voi, selezionando tra i criteri di ricerca la vostra città o qualsiasi altra destinazione. Se invece siete timidi e preferite le chat non c’è problema, basta che qualcuno accetti il vostro invito e potrete godervi un incontro in una video chat privata, lontano da occhi indiscreti. Inoltre su molti dei siti di qualità è possibile trovare non solo coppie etero, ma anche composte da due uomini, da due donne e perfino da transgender. Sembra proprio che gli scambisti in Italia oggi possano vivere più sereni la loro passione, al riparo da sguardi indiscreti e dal giudizio ipocrita della società. Per il resto ognuno è libero di fare ciò che vuole, l’importante è essere felici.